giovedì 28 dicembre 2017

NUOVO CORSO DI TRUCCO AEROGRAFO Bologna Domenica 11 e 18 Febbraio 2018!


Corso a Bologna: 11/2 (Prima parte) e 18/2 (Seconda parte)  (info: 338 7565625)
Ogni ulteriore richiesta di info e comunicazione può essere indirizzata a: airglamguru@gmail.com Telefono: 3387565625



Il trucco aerografo rappresenta una innovazione straordinaria per gli operatori nel campo del makeup professionale. Negli Stati Stati uniti e in Gran Bretagna già da diversi anni questa disciplina fa obbligatoriamente parte dei programmi delle scuole di trucco accreditate dallo Stato. L'aerografo è quindi uno strumento irrinunciabile per ogni Makeup Artist che voglia rimanere competitivo e al passo con le esigenze dell'Alta Definizione.
I nostri corsi nascono dalla volontà di condividere questa tecnica straordinaria con il numero maggiore possibile di professionisti e amanti del makeup, e di farlo in modo indipendente da strategie di marketing per fornire informazioni obiettive alle condizioni più vantaggiose per gli studenti. Il fulcro di ogni corso è la nostra passione, ed il nostro entusiasmo.  



Vantaggi esclusivi del nostro programma:

-Programma indipendente da sponsorizzazioni, condivisione obiettiva di esperienza senza condizionamenti di sorta.
-Possibilità di sperimentare tutte le principali marche professionali (Temptu, Dinair, MAC, Kryolan, Kett, Graftobian, Endura, Occ, MUD, Mistair e altri)
-Dimostrazioni comparative tra le diverse formulazioni per aerografo: base ad acqua, base di silicone, base alcolica. 
-Moltissime esercitazioni pratiche, con assistenza individuale durante gli esercizi.
-Assistenza post-corso tramite esclusivo gruppo di Facebook riservato ai nostri diplomati, dove continua la condivisione di informazioni utili.
-Pagina dei diplomati pubblicata sul nostro sito: possibilità di essere inseriti gratuitamente in un elenco pubblico ai fini di ottenere contatti per lavoro free-lance. 
-Massima attenzione verso il contenimento dei costi, possibilità (senza alcun obbligo) di acquistare gli strumenti forniti per il corso (aerografo e compressore) a prezzi estremamente contenuti.
-Manuale del corso, stencil esclusivo e rilascio di attestato di partecipazione.

Programma del corso:

-Introduzione agli strumenti e ai materiali. Assemblaggio dell'aerografo e tecniche di pulizia veloce e approfondita per il mantenimento ottimale degli apparati.
-Tecnica aerografa: distribuzione del colore, sfumatura, riempimento uniforme.
-Tecnica aerografa applicata al trucco: correzione del viso HD contouring, base.
-Trucco aerografo "nude" e trucco spose.
-Trucco aerografo avanzato: il trucco degli occhi, sfumature, sopracciglia, labbra.
-Trucco aerografo avanzato: la copertura dei tattuaggi.
-Altri usi del trucco aerografo: effetti sui capelli e tattuaggi semipermanenti.
-Bodyart e Body Painting, introduzione e dimostrazione
-Comparazione pratica di diversi tipi e marche di trucco, sperimentazione con trucco a base d'acqua, base siliconica, base alcolica. 
-Come e dove reperire materiali e forniture ai migliori prezzi: consigli pratici

Durata del corso:

-Bologna:

Prima giornata: dalle 14 alle 19:30
Seconda Giornata: Dalle 11 alle 19:30, con una pausa pranzo (libero) di un'ora.

L'insegnante: Daniele Pacini si è formato nel trucco durante una lunga carriera nello spettacolo. Nel 2011 ha iniziato a specializzarsi nel trucco aerografo, che ora usa esclusivamente. Ha scritto regolarmente per  la rivista Trucco e Bellezza (TreInitini Editore). 
Dal 2013 è il redattore del primo sito italiano dedicato esclusivamente al trucco aerografo (www.truccoaerografo.com) e della sua versione internazionale (www.airbrushmakeupguru.com). Ha frequentato il corso di trucco aerografo tenuto da Dinair presso Guru Makeup Emporium a Londra, e viaggia regolamente negli Stati Uniti per aggiornarsi direttamente dalle maggiori case produttrici con le quali gode di uno stretto rapporto di collaborazione e stima reciproca.
  
Per maggiori informazioni potete telefonare al numero 3387565625.

Direttamente da Hollywood, Stati Uniti, la creatrice del leggendario marchio Dinair, primo distributore di trucco aerografo nella storia, ci ha citati in una trasmissione di Facebook Live raccomandando con entusiasmo i nostri corsi:




Alcune testimonianze dai nostri studenti dei corsi precedenti:

"Un'esperienza interessantissima e molto costruttiva. [...] L'aspetto più interessante è stato vedere tutti i segreti dell'Airbrush, la pratica, e poter toccare con mano tutte le funzioni di questo meraviglioso oggetto" -Barbara

"Esperienza estremamente positiva e spiegata in maniera molto esauriente, soprattutto perché ha approfondito gli aspetti del marketing e della differenza tra le marche, il tutto in un clima amichevole" -Silvia
"L'effetto di questa tecnica mi ha lasciata sbalordita. Se ci fosse un secondo corso di certo parteciperei" -Miriam

"Esperienza sicuramente positiva, ho scoperto un nuovo modo di vedere ed usare il Makeup, sicuramente innovativo e versatile.
Grazie per la professionalità..." -Giusy

"Quello che mi ha colpito del corso è la generosità di informazioni e la voglia di trasmettere ed insegnare la tecnica..."
 -Alessandra

"E' stato il mio primo approccio al trucco aerografo, e dopo un primo impatto impacciato è stato tutto favoloso! Ottima conoscenza acquisita dei vari usi... ottima atmosfera amichevole!" -Melania

"Corso davvero interessante, spiegazioni migliori e più approfondite di altri [frequentati all'estero, n.d.r.]" -Lara






sabato 23 dicembre 2017

CORREGGERE LE OCCHIAIE con l'aerografo per risutati perfetti, veloci e duraturi.

100%Trucco aerografo, zero filtri sulla pelle
.
TRUCCO AEROGRAFO PER OCCHIAIE? CERTO CHE SI!

Correggere e coprire occhiaie, discromie e iperpigmentazione è uno degli obiettivi più comuni ma anche più difficili di una applicazione di makeup. Il motivo? La pelle nella zona peri oculare è più sottile e spesso più soggetta a movimento di qualsiasi altra zona del viso, e presenta spesso increspature che possono essere sottili o molto profonde a causa del movimento dei muscoli sottostanti. Per correggere questa zona con il makeup tradizionale abbiamo bisogno di prodotti dall'elevato potere coprente ma dalla consistenza più leggera possibile, perchè qualsiasi prodotto applichiamo su questa superficie finirà inevitabilmente per evidenziare eventuali linee e increspature, siano esse dovute all'età della persona o semplicemente alla sua naturale costituzione. 

Perchè usare il trucco aerografo. Prima di tutto dobbiamo ancora una volta sfatare uno dei più comuni falsi miti sull'applicazione ad aerografo: sì, si può aerografare intorno agli occhi, e no, non provocherà nè danni nè irritazioni, al contrario l'applicazione sarà molto più delicata di una analoga a pennello. Tutto questo naturalmente a patto che si conosca la tecnica giusta e si usino i dovuti accorgimenti. Ora che abbiamo chiarito questo punto, vediamo perchè la correzione con aerografo può essere spesso preferibile per questa delicata zona. A causa della texture complicata della pelle intorno agli occhi, più spessi saranno gli strati di prodotto applicato, più questi con il tempo si sposteranno negli spazi negativi (rughe) rendendoli ancora più evidenti. L'aerografo permette la più alta coprenza con la texture più leggera immaginabile, offrendo così i migliori risultati possibili. Inoltre i prodotti creati per aerografo nella maggior parte dei casi non hanno bisogno di polvere fissante, si asciugano molto velocemente e rimangono al loro posto senza depositarsi nelle increspature. Naturalmente il risultato finale in termini di efficacia e durabilità dipenderà anche dalle caratteristiche uniche di ogni individuo, perchè fattori come età, compattezza e oleosità della pelle sono diversi per ogni persona, ma posso affermare con una certa sicurezza che troverete l'aerografo una alternativa spesso preferibile ai metodi tradizionali. Il tutorial che segue descrive il processo usato nel video incluso in questo articolo, che in tutti gli altri video pubblicati sul nostro canale di YouTube. Per favore leggete l'avvertenza a fondo pagina prima di implementare questa tecnica.



COME AEROGRAFARE IL CONTORNO OCCHI 

Preparazione: Iniziate con la pelle pulita e bene idratata. L'idratante che userete dovrà essere il più leggero e il meno oleoso possibile. Una volta che l'idratante è stato assorbito potrete valutare se sia necessaria l'applicazione di primer. Se state lavorando su una persona giovane dalla pelle compatta con poca o nessuna texture, potrete tranquillamente evitare il primer. In ultima analisi la necessità di primer dipende anche dal tipo di prodotto che state aerografando, perchè alcuni (specialmente qelli a base di silicone) agiscono già da soli con effetto primer.

100% Trucco aerografo senza filtri
Applicazione: Prima di iniziare studiate la texture della zona perioculare per capire con quali delicati movimenti potete distendere le increspature. Per farlo potete tirare leggermente la pelle dalle tempie, dallo zigomo o dal setto nasale. Iniziate ad applicare il makeup chiedendo alla persona di tenere gli occhi chiusi e rilassati. Date alla persona la possibilità di abituarsi al processo e di rilassarsi iniziando a spruzzare solo aria, e descrivendo quello che state per fare. La pressione del vostro aerografo dovrebbe essere al livello più basso consentito dal prodotto che state usando. Testate il flusso su della carta prima per verificare che la nebulizzazione sia corretta (il prodotto deve apparire sulla carta in modo sfumato e uniforme, senza la presenza di macchie o "puntini"). In molti casi potrete correggere l'intera zona perioculare senza che la persona debba aprire gli occhi, e questa è sicuramente l'opzione più facile e confortevole. Stendete delicatamente la pelle intorno agli occhi per aprire le eventuali increspature e linee. Per ottenere la copertura migliore dovrete usare diversi passaggi leggerissimi spruzzando ogni volta la minore quantità possibile di prodotto. Mantenete una distanza di sicurezza di almeno cinque centimetri dalla pelle. Non cercate di "vedere il colore" che state applicando, ma cercate piuttosto di osservare il cambiamento della pelle fino a raggiungere un risultato soddisfacente.  Cercate un angolo inclinazione dell'aerografo che vi permetta di spruzzare sotto le ciglia inferiori per coprire anche quella zona, se necessario distendendo la pelle a partire dalla guancia. Quando la persona aprirà gli occhi, la texture più vicina al bordo della palpebra potrebbe cambiare, perchè cambierà la posizione dei muscoli sottostanti e quindi l'intera texture. Questo si può correggere spruzzando velature leggerissime mentre la persona guarda in  alto, naturalmente puntando il getto d'aria sulla palpebra inferiore, mai direttamente sul bulbo oculare. Alcune persone sono più sensibili di altre all'aria vicino agli occhi, specialmente se indossano lenti a contatto. Assicuratevi di testare questa sensibilità prima di iniziare il makeup. Se la persona sente che gli occhi stanno per lacrimare potrà semplicemente chiudere gli occhi, mentre voi aspetterete qualche secondo tra un passaggio ed un altro in modo che la persona possa rilassarsi. Se la persona tende comunque a lacrimare, usate uno stencil in plastica morbida e ponetelo delicatamente  sotto le ciglia inferiori in modo da schermare completamente l'aria dall'occhio. Chiedete sempre alla persona come si sta sentendo.

Pelle problematica o persone particolarmente sensibili all'aria: Se la persona vi segnala un disagio nel tenere gli occhi aperti mentre voi  aerografate, o se la zona sotto le ciglia inferiori ha bisogno di ulteriori ritocchi, potete naturalmente intervenire immediatamete dopo l'applicazione con un piumino di velluto per stendere meglio il prodotto, o con un pennellino morbido bagnato in una piccola quantità di colore per risolvere la situazione. In caso di increspature importanti, potete usare una piccolissima quantità di polvere HD trasparente per fissare ulteriormente il makeup.

RECENSIONE PRODOTTO

Se potessi dare un premio per il Prodotto dell'Anno, questo starter set di correttori di Temptu lo vincerebbe per il 2017. Il set include sette colori che vi permetteranno di neutralizzare ogni discromina nel più breve tempo e con la più piccola quantità di makeup immaginabile. La pre-correzione cromatica nel trucco aerografo non si fa molto spesso perchè normalmente i fondi hanno sufficiente potere coprente da soli, e usare un altro prodotto sotto può creare spessore indesiderato. Inoltre dal momento che con l'aerografo non si applica una pennellata "solida" di colore ma molti piccolissimi "puntini", i correttori di colore tendono a rimanere visibili attraverso il fondo e possono apparire come macchie grigiastre su di esso se applicati in modo errato. Quanto appena descritto perde completamente di valore nel caso di questo set di colori: la loro texture è così sottile che essi cancelleranno la discromia letteralmente in pochissimi secondi, rimanendo invisibili sotto il fondotinta che applicherete sopra.  La formula di Perfect Canvas implica che questi prodotti a base di silicone si comportano quasi come prodotti ad acqua: si asciugano molto più in fretta e il loro finish è molto più sottile delle linee classiche a base di silicone. Questo li rende ideali per l'applicazione su zone difficili, dove non creeranno spessori indesiderati, e dove non si sposteranno nelle increspature neanche dopo molte ore. Proprio come i prodotti a base d'acqua, questi colori non avranno in generale bisogno di esser fissati con polveri dopo l'applicazione. Questo set è un MUST HAVE per ogni makeup artist. Gli utlizzatori privati che non sanno quale tonalità sia la migliore per le loro particolari esigenze potranno anche acquistare i colori in flaconcini individuali.Visitate la pagina LINK UTILI per i distributori eruopei di questo prodotto.

100% Trucco Aerografo senza filtri
Avvertenza importante: Questo articolo descrive una tecnica di applicazione di makeup.
Prima di usare questa tecnica dovete sempre descriverla dettagliatamente alla persona su cui la applicherete, e dovete sempre accertarvi che non vi siano problemi o impedimenti di carattere medico prima di lavorare intorno agli occhi di qualcun altro o di voi stessi. Testate questa tecnica accuratamente prima di tutto su voi stessi prima di provarla su qualcun altro, e fatelo solo avendo ricevuto il nulla osta dal vostro medico. L'autore offre quanto sopra come opinione personale ed in buona fede. Quanto descritto non rappresenta ne si sostituisce all'opinione di un medico, ed ogni responsabilità in tal senso è declinata.



giovedì 23 novembre 2017

Truccare gli occhi con l'aerografo grazie a Temptu Air (con Video Tutorial)


Qualche mese fa Temptu ha aggiunto alla sua linea Hydralock/Perfect Canvas il primo set di ombretti per aerografo, che ha chiamato The Earth Stone Collection. Come il nome suggerisce, si tratta di sei tonalità ispirate ai colori della terra  che costituiscono una palette ideale per look naturali o smokey. Credo che l'azienda abbia voluto sondare il terreno per lanciare una linea per occhi iniziando con quei colori basilari ai quali ogni makeup artist non può fare a meno di ricorrere, incoraggiando il pubblico a sperimentare di più con il loro sistema Temtpu Air e con il l' Airpod Pro.
Devo dire che ancora una volta Temptu ha assolutamente fatto centro con questo prodotto, e che si meritano davvero le nostre congratulazioni.

100% Trucco Aerografo con Temptu Air, 0 filtri!
Trucco per occhi a base di silicone? Sfortunatamente tra i truccatori serpeggiano molti pregiudizi sull'idea di aerografare il trucco per gli occhi. Molti immaginano che l' abilità richiesta per lavorare su una superficie così limitata superi la propria, mentre altri hanno avuto esperienze poco soddisfacenti con il modo in cui i colori si comportano sulla palpebra mobile, specialmente quando si tratta di formule a base di silicone. La linea classica di Temptu chiamata S/B, che a me piace tantissimo, richiede una curva di apprendimento quando si tratta di utilizzare i molti bellissimi colori disponibili per gli occhi. Per evitare che l'ombretto si "stampi" o si crepi, i colori S/B richiedono una preparazione della palpebra, una applicazione in velature leggerissime, una asciugatura molto accurata di ogni strato e l'uso di uno spray fissante. Tutto va fatto senza che la persona apra gli occhi fino alla fine. Detto questo, una volta prese queste precauzioni il risultato sarà straordinario e il prodotto rimarrà perfetto per ore e sarà completamente waterproof.
Questi nuovi ombretti della linea Perfect Canvas semplicemente mantengono tutte le qualità della linea SB eliminandone gli svantaggi. Si asciugano velocemente e non  richiedono una preparazione particolare della palpebra, nè l'uso di un fissatore all fine. Non si crepano e non si spostano, e sono ultra facili da sfumare, rimanendo completamente waterproof con una performance perfetta che durerà per ore e ore. Grazie al tipo di tonalità scelto i colori sono anche molto facili da sfumare. In breve, creare un trucco occhi bellissimo sarà un gioco anche per chi ha meno esperienza con l'aerografo, e la perfezione potrà essere raggiunta con un paio di tentativi. Per finire, i colori sono molto confortevoli da indossare e risultano morbidi sulla pelle, e non hanno alcun effetto di pesantezza.




100% Temptu Airbrush Makeup with Temptu Air
Piaceri terreni...
La Earth Stone Collection è costituita da un set di flaconcini da 7.5 ml che potrete usare con il vostro aerografo tradizionale o con l'Airpod Pro. Ogni colore è disponibile anche in capsula Airpod da usare con il compressore 2.0 o con il sistema portatile Temptu Air. Personalmente preferisco usare il mio aerografo tradizionale perchè credo che permetta una applicazione più precisa e più facile da controllare. Deto questo credo alla fine si tratti di una questione di abitudine, e che se usate gli Airpod abbastanza spesso non dovreste avere particolari problemi ad ottenere buoni risultati. 

Perfect Canvas Color Correctors
Un altro complemento importanto nella realizzazione del look presentato nel video è stato il set di correttori   Perfect Canvas Color Corrector set. Questa palette contiene sei colori complementari che possono correggere ogni tipo di irregolarità cromatica sulla pelle. Si tratta ancora una volta di un prodotto fantastico on un grandissimo potere correttivo che funziona perfettamente con la linea Hydralock/Perfect Canvas, la quale è per sua natura più leggera in modo da garantire un finish più naturale. I correttori funzionano in modo talmente rapido e invisibile che è stato difficile mostrarlo nelle riprese del video. Ci sono voluti solo un paio di secondi per neutralizzare alla perfezione la zona perioculare della nostra modella. Ed ecco che questo prodotto rappresenta un modo perfetto per screditare il pregiudizio che dice che "non si può aerografare la zona del contorno occhi", perchè in realtà si può e si deve, basta usare la corretta pressione e fare un po' di pratica per assicuararsi di potere usare i propri strumenti correttamente in questa zona delicata.

More please!
Temptu ha già sostituito i suoi illuminanti e blush della linea airpod con la nuova formula Perfect Canvas, il che li rende perfettamente compatibili con questi Airshadow e garantisce moltissime possibilità di design per gli occhi. Spero davvero che il marchio possa aumentare presto l'offerta di colori per gli ombretti, magari riproponendo i colori Hi Def e Multicolor della linea classica S/B in questa nuova formulazione, così che possiamo continuare ad usare anche colori più accesi. Spero anche che questo video possa ispirare più persone a provare l'aerografo per il trucco degli occhi. A parte il vantaggio della velocità, della durabilità, dell'igiene e del finish waterproof e no transfer, aerografare l'ombretto è un grandissimo divertimento!



lunedì 20 novembre 2017

Come smontare, pulire e rimontare un aerografo per il trucco (video tutorial)


E' il momento di affrontare uno degli aspetti più temuti e fraintesi del trucco aerografo: lo smontaggio, il rimontaggio e soprattuto la pulizia del vostro aerografo.
Inutile menare il can per l'aia: fare le pulizie è noioso. Anche se avete un leggero disturbo ossessivo compulsivo come me, e anche se come me amate i vostri strumenti e vi piace prendervene cura. La pulizia dell'aerografo è però una esigenza imprescindibile. Non si può posticipare o saltare: se alla fine della sessione non si pulisce almeno un minimo lo strumento, inevitabilmente il funzionamento ne risulterà compromesso. C'è però una buona notizia: pulire un aerografo NON è difficile e non richiede più tempo che pulire un pennello di medie dimensioni una volta che ci si è abituati. Se poi considerate che un aerografo fa il lavoro di molti pennelli (o nel mio caso praticamente di tutti) vi renderete conto che alla fine avrete addirittura risparmiato tempo usando pulendo un solo strumento invece di molti. 




Una semplice questione di pratica.
Tutto quello che occorre per diventare veloci ed efficenti nella pulizia del vostro prezioso strumento è un po' di pratica. Una volta che avrete acquisito familiarità con i vari componenti diventerete sempre più veloci ed eviterete ogni possibile danno. Di questi tempi mi occorre meno di un minuto per smontare uno qualsiasi dei miei aerografi. Nel video incluso in questo post ho rallentato il procedimento in modo da mostrarlo quanto più chiaramente e da vicino possibile. Il video non è stato facile da filmare e non è tecnicamente perfetto, ma di sicuro è più chiaro di qualsiasi altro video io sia riuscito a trovare sull'argomento. L'aerografo che uso nel video è il Temptu SP-40. Questo eccellente strumento è prodotto dall'azienda taiwanese Sparmax e ha le stesse esatte parti del più comune SP-35, che è l'aerografo ufficiale della maggior parte delle marche di trucco, comprese Temptu, Graftobian, Kryolan, Airbase, Mistair, Ten Image, Monda Studio e la marca supportata da Sparmax stessa chiamata Elementwo, il che lo rende l'aerografo più usato in assoluto per il makeup. Altre marche usano aerografi prodotti esclusivamente da o per loro, od altri aerografi generici prodotti da aziende per lo più cinesi. Questi differiscono per alcune caratteristiche (come il fatto di avere un ugello flottante invece di uno avvitato, o la leva primaria attaccata al pistone sottostante) ma il processo di montaggio e pulizia non cambierà più di tanto. 

PRO TIPS!
Di solito preferisco non commentare a voce i miei video perchè vorrei che fossero fruibili da chiunque al dilà del linguaggio, quindi vorrei aggiungere qualche suggerimento qui ed evidenziare alcune cose che potrebbero sfuggire durante la visione del video.

Consigli per il montaggio e lo smontaggio:

1: ATTENZIONE ALLA GRAVITA'
Quando smontate l'aerografo fatelo sempre sopra ad un vassoio o su una superficie piatta e chiusa. Ci sono molti piccoli pezzi, e questi cadranno facilmente dalle vostre mani. Se cadono per terra potreste dovere passare ore a cercarli, e si potrebbero danneggiare nella caduta.

 2: NON STRINGETE TROPPO LE AVVITATURE
A parte la connessione del tubo e della valvola dell'aria, nessuna parte dell'aerografo deve essere avvitata in modo troppo stretto oltre il suo naturale fine-corsa, pena la compromissione del corretto funzionamento. Il blocco della molla e il blocco dell'ago in particolare devono essere bilanciati con cura, o le leve e l'ago non scorreranno correttamente. Non preoccupatevi, dopo le prime volte svilupperete una consapevolezza efficace del giusto bilanciamento. 


3: L'UGELLO
L'ugello (chiamato anche "duse") è la parte più delicata dell'aerografo, ed è la sede di quasi tutti i problemi che possono verificarsi con il flusso. Ancora una volta dovremo fare attenzione quando lo avvitiamo. Se lo stringiamo troppo la punta si spezzerà e si separerà dalla piccolissima base, che rimarrà incastrata nell'avvitatura dell'aerografo. Se l'ugello si spezza NON FATEVI PRENDERE DAL PANICO, sarà relativamente facile togliere la base dalla filettatura usando uno stuzzicadenti, e potrete poi acquistare un ugello sostitutivo dalla vostra marca o da un distributore di Sparmax. 

4: ATTENZIONE ALL'AGO
L'ago è l'alra parte delicata del vostro aerografo. La sua punta è finissima e se l'ago viene maneggiato impropriamente si può piegare in maniera appena percettibile e compromettere il flusso corretto del colore. Fate attenzione a come uso le dita nel video per appoggiarmi al corpo dell'aerografo quando inserisco l'ago. Se per caso doveste compromettere la punta del vostro ago ci sono alcuni modi facili in cui si può riparare, o se si è piegata troppo potete sempre acquistare un ago di ricambio dalla vostra marca di riferimento o da un distributore di Sparmax. 

5: NON ABBIATE PAURA: Ugello e ago a parte, l'aerografo non è uno strumento particolarmente delicato. E' fatto di acciaio, e romperlo è molto difficile. La maggior parte delle volte quando qualcuno pensa di avere "rotto" il suo aerografo avrà semplicemente avvitato alcune parti troppo o troppo poco, e forse avrà tralasciato di pulire un po' di più.

Consigli per la pulizia:

QUANDO PULIRE?
Il video mostra cinque diversi stadi di pulizia. Potete usarli in sequenza o un passo alla volta in qualsiasi ordine sequenziale riteniate opportuno. In ogni modo la risposta alla domanda è sempre quella: pulite qualsiasi cosa ogni volta che è necessario. C'è solo una regola: dovete pulire il vostro aerografo alla fine della giornata di lavoro. Se usate prodotti a base alcolica dovete invece pulire o almeno risciacquare immediatamente dopo avere finito l'applicazione. Questo perchè i prodotti a base d'alcohol si asciugano molto in fretta e intaseranno l'aerografo molto velocemente. Se questo accade non preoccupatevi, tutto tornerà normale dopo una pulizia approfondita, ma ci vorrà del tempo. Questa è un'altra ragione per la quale è sempre consigliabile avere una aerografo di riserva in contesto professionale. E parlando di professione, una pulizia approfondita non sarà necessaria alla fine della sessione se usate l'aerografo su voi stessi o per esercitarvi, ma dovrete sempre effettuarla il giorno prima di presentarvi da una cliente. Il vostro aerografo dovà essere sempre in forma perfetta in un contesto professionale, in modo da evitare qualsiasi rischio di imbarazzo. Personalmente io testo gli aerografi prima di uscire per andare ad una sessione. Non si può mai essere troppo cauti.

CHE TIPO DI PULITORE USARE?
Quasi tutte le marche di trucco aerografo hanno il proprio pulitore. Questo perchè ogni formula è leggermente diversa (base d'acqua, base siliconica, base alcolica...). Se avete finito il pulitore specifico o ne volete portare con voi uno solo che funzioni con tutto, l'alcole isopropilico al 99% di purezza sarà la scelta migliore. Si può acquistare nei negozi di belle arti, in alcune farmacie o su Amazon. Non va confuso con altri tipi di alcohol. Una alternativa più "naturale"all'alcohol 99% è il Nurturing Force Airbrush and Brush Cleaner. Questo è un fantastico prodotto non tossico composto da ingredienti di grado alimentare ed è un concentrato, quindi basteranno poche gocce nel serbatoio dell'aerografo diluite in acqua. Certamente la sua azione sarà più lenta dell'alcohol isopropilico nella rimozione dei prodotti a base di silicone ed alcohol, ma alla fine farà il suo lavoro e non avrete impiegato sostanze chimiche nocive. 

L'ARMA SEGRETA
Uno dei segreti meno conosciuti dell'industria del trucco aerografo è un prodotto di Dinair chiamato Deep Clean. Questo ha una efficacia straordinaria nello sciogliere in pochi minuti anche gli intasamenti più ostinati. Deve essere usato con parsimonia perchè non è l'ideale per le guarnizioni di gomma che si trovano all'interno dell'aerografo, ma se mantenete i tempi indicati (solo pochi minuti) sarà perfettamente innocuo. Io lo uso spesso al posto dell'alcohol per pulire l'ugello con il metodo mostrato nel video.

LA SOLUZIONE ESTREMA
Infine non c'è niente di più efficace per fare tornare l'aerografo come nuovo di un pulitore ad ultrasuoni. Questo non deve essere necessariamente un apparecchio costoso, e se ne possono trovare alcuni online per poche decine di euro. Sono venduti come "Pulitori ad ultrasuoni per gioielli" e uno qualsiasi di loro andrà bene purchè la frequenza emessa sia intorno ai 42000 Hz, il suo serbatoio sia grande abbastanza da contenere il vostro aerografo, e l'alimentazione sia a rete elettrica (non a batteria). Per una pulizia efficace basterà inserire i pezzi dell'aerografo che vengono a contatto con il colore, ma se volete potete mettere anche gli altri, ricordate solo di smontarli tutti o il procedimento sarà inefficace.




giovedì 26 ottobre 2017

Trucco Aerografo per Effetti Speciali: Tutorial Facile per Halloween

Halloween è la festa preferita di moltissimi makeup artists. La creatività di ogni appassionato di makeup esplode, e tutti provano a superare sè stessi -e gli altri- nel trovare il look più originale e sorprendente per l'occasione. I meno esperti potrebbero sentirsi un po' intimiditi davanti a questa sfida, ma l'industria cosmetica oggi ci offre tanti incredibili prodotti che permettono davvero a chiunque di creare un makeup spaventosamente bello senza troppo sforzo. Come ogni anno ci siamo rivolti al nostro negozio di makeup online preferito al mondo,  Camera Ready Cosmetics, per ottenere il look che vedete in queste foto e nel video tutorial. Se seguite queste pagine avrete già letto la nostra precedente recensione di Camera Ready di un paio di anni fa. Da allora l'azienda si è trasferita in Texas ed è cresciuta esponenzialmente sotto la guida della talentuossisima fondatrice Mary Erickson. Ora il negozio distribuisce circa il doppio dei marchi, ha abbassato i suoi costi di spedizione (anche internazionali) e continua con la sua politica di altissimo livello di assistenza clienti. Con nostra grande gioia il sito vende anche un vasto catalogo di prodotti per aerografo e per gli effetti speciali, e spedisce in tutto il mondo a prezzi onesti riuscendo anche nella maggior parte dei casi ad evitare intoppi burocratici e dazi spropositati. Ora descriverò alcuni dei prodotti usati nel nostro tutorial, e in fondo ad ogni recensione indicherà anche una alternativa più velocemente reperibile in Italia e in Europa qualora doveste trovarvi ad acquistare all'ultimo minuto.

Questo prodotto incredibilmente versatile è composto da due parti che devono essere mescolate in uguale quantità. Il composto è molto facile da sfumare sulla pelle e i margini possono essere ulteriormente puliti mentre si sta ancora consolidando spennellando dell'alcohol isopropilico puro. Il prodotto cura in circa cinque minuti, quindi dovrete lavorare velocemente. Inoltre dovrete stare attenti a non contaminare il vasetto che contiene la parte A con residui di parte B e viceversa, perchè questo renderebbe il composto inutilizzabile. Il prodotto è disponibile in varie tonalità.  Noi abbiamo usato la versione trasparente, che può essere comunque colorata mescolando al composto dei pigmenti in polvere. Una volta curata l'applicazione avrà un aspetto molto lucido, ma potrà essere dipinta  e opacizzata facilmente con prodotti a base di alcohol. Prodotto alternativo: Artex di Kryolan.

Skin Illustrator On Set Palettes
I pigmenti attivati con l'alcohol sono il prodotto più usato nell'industria degli effetti speciali a livello professionale. Le On Set Palettes sono più piccole e più trasportabili (ed economiche) delle versioni full size. I colori si applicano in modo così traslucido sulla pelle che sembreranno venire direttamente da sotto l'epidermide, con un effetto incredibilmente realistico. I pigmenti possono essere diluiti con uno speciale prodotto (Activator) che è meno irritante per gli occhi dell'alcohol puro. Per usare questi colori nel vostro aerografo, come abbiamo fatto noi nel video, versate una piccola quantità di alcohol o di Activator nel serbatoio dell'aerografo, e poi "coloratelo" intingendo il pennello sul panetto della palette e risciaquandolo nel serbatoio. Il processo è semplice ed è più facile da fare che da descrivere. Richiede un minimo di sperimentazione per ottenere la giusta intensità del pigmento. Se non volete usare questo metodo potete anche ordinare i singoli colori delle palette in formato liquido già pronti per essere aerografati. Questi ultimi però non possono viaggiare via aerea e sono quindi più difficili da reperire.  Prodotto altenrativo: Kryolan: Body Illustrator Makeup Color Palette. 

European Body Art Colors
EBA è un'altra marca che sta diventando un caposaldo del mondo degli effetti speciali, con linee di prodotti in formato liquido per aerografo e palette allo stato solido. Abbiamo usato il colore Endura (a base d'alcohol) in bianco per preparare il viso e opacizzare la lucidità del silicone, poi abbiamo usato una tonalità pelle e del nero sempre della stessa linea per finire il maekup. EBA offre anche il prodotto Endura Vibe, una linea di colori a base d'acqua dalla pigmentazione e resistenza straordinaria.  Prodotto Alternativo: Air Stream di Kryolan (Colori ad alcohol aerografabili) o colori Tattoo di Euelenspiegel.

Bdellium Tools Brushes
Finalmente potete vedermi usare un pennello o due in questo video, e questi non potevano che essere quelli della fantastica collezione SFX di Bdellium tools, un prodotto vegano creato specialmente per ottenere delle bellissime texture grafiche. Questi pennelli sono un altro prodotto preferito dei makeup artist professionisti degli effetti speciali, e se guardate bene li vedrete usati dai migliori artisti anche nel campo del beauty. Prodotto Alternativo: la vostra marca preferita, ma alcuni sono insostituibili. 

Graftobian Walk-Around System
Abbiamo recensito questo kit per aerografo in un post precedente che potete trovare anche alla nostra pagina RECENSIONI KIT, e siamo felici che sia ancora disponibile da CRC. Prodotto Alternativo: qualsiasi compressore con una potenza regolabile fino a 20 PSI/ 2.2 bar.





martedì 22 agosto 2017

NUOVO CORSO DI TRUCCO AEROGRAFO a Caserta (settembre 2017) e Bologna (Ottobre 2017)


PROSSIMI CORSI: 24/25 settembre a Caserta (info: 0823 1688462)
Domenica 15 e 22 Ottobre a Bologna (info: 338 7565625)
Possibilità di corsi individuali o per piccoli gruppi in qualsiasi data
Ogni ulteriore richiesta di info e comunicazione può essere indirizzata a: airglamguru@gmail.com Telefono: 3387565625

Il trucco aerografo rappresenta una innovazione straordinaria per gli operatori nel campo del makeup professionale. Negli Stati Stati uniti e in Gran Bretagna già da diversi anni questa disciplina fa obbligatoriamente parte dei programmi delle scuole di trucco accreditate dallo Stato. L'aerografo è quindi uno strumento irrinunciabile per ogni Makeup Artist che voglia rimanere competitivo e al passo con le esigenze dell'Alta Definizione.
I nostri corsi nascono dalla volontà di condividere questa tecnica straordinaria con il numero maggiore possibile di professionisti e amanti del makeup, e di farlo in modo indipendente da strategie di marketing per fornire informazioni obiettive alle condizioni più vantaggiose per gli studenti. Il fulcro di ogni corso è la nostra passione, ed il nostro entusiasmo.  



Vantaggi esclusivi del nostro programma:

-Programma indipendente da sponsorizzazioni, condivisione obiettiva di esperienza senza condizionamenti di sorta.
-Possibilità di sperimentare tutte le principali marche professionali (Temptu, Dinair, MAC, Kryolan, Kett, Graftobian, Endura, Occ, MUD, Mistair e altri)
-Dimostrazioni comparative tra le diverse formulazioni per aerografo: base ad acqua, base di silicone, base alcolica. 
-Moltissime esercitazioni pratiche, con assistenza individuale durante gli esercizi.
-Assistenza post-corso tramite esclusivo gruppo di Facebook riservato ai nostri diplomati, dove continua la condivisione di informazioni utili.
-Pagina dei diplomati pubblicata sul nostro sito: possibilità di essere inseriti gratuitamente in un elenco pubblico ai fini di ottenere contatti per lavoro free-lance. 
-Massima attenzione verso il contenimento dei costi, possibilità (senza alcun obbligo) di acquistare gli strumenti forniti per il corso (aerografo e compressore) a prezzi estremamente contenuti.
-Manuale del corso, stencil esclusivo e rilascio di attestato di partecipazione.

Programma del corso:

-Introduzione agli strumenti e ai materiali. Assemblaggio dell'aerografo e tecniche di pulizia veloce e approfondita per il mantenimento ottimale degli apparati.
-Tecnica aerografa: distribuzione del colore, sfumatura, riempimento uniforme.
-Tecnica aerografa applicata al trucco: correzione del viso HD contouring, base.
-Trucco aerografo "nude" e trucco spose.
-Trucco aerografo avanzato: il trucco degli occhi, sfumature, sopracciglia, labbra.
-Trucco aerografo avanzato: la copertura dei tattuaggi.
-Altri usi del trucco aerografo: effetti sui capelli e tattuaggi semipermanenti.
-Bodyart e Body Painting, introduzione e dimostrazione
-Comparazione pratica di diversi tipi e marche di trucco, sperimentazione con trucco a base d'acqua, base siliconica, base alcolica. 
-Come e dove reperire materiali e forniture ai migliori prezzi: consigli pratici

Durata del corso:

-Bologna:

Prima giornata: dalle 14 alle 19:30
Seconda Giornata: Dalle 11 alle 19:30, con una pausa pranzo (libero) di un'ora.

-Caserta: 
Identica quantità di ore, orari da confermare (info: 0823 1688462)

L'insegnante: Daniele Pacini si è formato nel trucco durante una lunga carriera nello spettacolo. Nel 2011 ha iniziato a specializzarsi nel trucco aerografo, che ora usa esclusivamente. Ha scritto regolarmente per  la rivista Trucco e Bellezza (TreInitini Editore). 
Dal 2013 è il redattore del primo sito italiano dedicato esclusivamente al trucco aerografo (www.truccoaerografo.com) e della sua versione internazionale (www.airbrushmakeupguru.com). Ha frequentato il corso di trucco aerografo tenuto da Dinair presso Guru Makeup Emporium a Londra, e viaggia regolamente negli Stati Uniti per aggiornarsi direttamente dalle maggiori case produttrici con le quali gode di uno stretto rapporto di collaborazione e stima reciproca.
  
Per maggiori informazioni potete telefonare al numero 3387565625.

Direttamente da Hollywood, Stati Uniti, la creatrice del leggendario marchio Dinair, primo distributore di trucco aerografo nella storia, ci ha citati in una trasmissione di Facebook Live raccomandando con entusiasmo i nostri corsi:


Alcune testimonianze dai nostri studenti dei corsi precedenti:

"Un'esperienza interessantissima e molto costruttiva. [...] L'aspetto più interessante è stato vedere tutti i segreti dell'Airbrush, la pratica, e poter toccare con mano tutte le funzioni di questo meraviglioso oggetto" -Barbara

"Esperienza estremamente positiva e spiegata in maniera molto esauriente, soprattutto perché ha approfondito gli aspetti del marketing e della differenza tra le marche, il tutto in un clima amichevole" -Silvia
"L'effetto di questa tecnica mi ha lasciata sbalordita. Se ci fosse un secondo corso di certo parteciperei" -Miriam

"Esperienza sicuramente positiva, ho scoperto un nuovo modo di vedere ed usare il Makeup, sicuramente innovativo e versatile.
Grazie per la professionalità..." -Giusy

"Quello che mi ha colpito del corso è la generosità di informazioni e la voglia di trasmettere ed insegnare la tecnica..."
 -Alessandra

"E' stato il mio primo approccio al trucco aerografo, e dopo un primo impatto impacciato è stato tutto favoloso! Ottima conoscenza acquisita dei vari usi... ottima atmosfera amichevole!" -Melania

"Corso davvero interessante, spiegazioni migliori e più approfondite di altri [frequentati all'estero, n.d.r.]" -Lara






giovedì 10 agosto 2017

Trucco Aeorgrafo con Airbase: Recensione del Pro Kit





Nel post precedente abbiamo parlato del marchio britannico Airbase con una recensione dettagliata della sua linea di makeup ed un video tutuorial che mostrava un trucco completamente aerografato. Ora è arrivato il momento di dare uno sguardo più da vicino agli strumento che questa marca offre nei suoi Pro Kit. Ci sono diverse combinazioni di kit in offerta sul sito di Airbase, tutti con una diversa dotazione di makeup e di accessori e con prezzi adeguati in proporzione. Tutti i Pro Kit però offrono lo stesso tipo di aerografo e di compressore, mentre gli altri componenti possono essere ordinati separatamente dal sito se non facessero già parte della combinazione scelta. 

Il compressore e l'aerografo

Come molte delle migliori marche di trucco aerografo, Airbase ha deciso di selezionare i suoi strumenti dal catalogo della produttrice taiwanese Sparmax, una azienda che offre un ottimo rapporto qualità/prezzo. Il kit di Airbase include quello che è un vero cavallo di battaglia nell'idustria del beauty, ovvero il compressore DC-25. Si tratta di un macchinario estremamente affidabile, silenzioso, leggero e dalle dimensioni ridottissime, con un motore che non richiede manutenzione capace di una emissione fino a 2.1 BAR (30 PSI). L'aerografo che lo accompagna è un altro standard nel mondo del makeup, cioè il modello SP-35, con la sua elegante cromatura e una comoda scatola per il trasporto. La ragione per la quale così tante marche usano questi strumenti è semplice: essi sono tra i migliori in assoluto per il makeup, e non vi deluderanno. Inoltre grazie alla loro ampia diffusione sarà sempre relativamente facile trovare pezzi di ricambio per eventuali sostituzioni e riparazioni. 

Variabili e accessori

Come dicevo prima, il compressore di Airbase ha una serie di complementi opzionali che possono essere parte del kit che avete scelto, oppure essere ordinati dal negozio online presente sul sito. Un accessorio piccolo ma cruciale che non dovrebbe mancare da un kit professionale è senz'altro la valvola di regolazione della pressione, che al momento fa parte solo del più costoso  Platinum Kit, ma che secondo me dovrebbe essere incluso anche i tutti gli altri kit. Si tratta di una piccola valvola da inserire tra l'aerografo ed il tubo dell'aria sulla quale è presente una manopola che vi permetterà di abbassare la pressione quando state lavorando su zone più delicate del viso, come il contorno occhi, creando una esperienza più piacevole per i clienti e permettendovi di ottenere un risultato davvero perfetto. La batteria ricariabile del kit vi permetterà di completare un intero look e anche di più in completa mobilità, cosa che per molti rimane una possibilità importante. La stazione di pulizia per l'aerografo è sempre il modo più professionale e sicuro per scaricare il vostro strumento durante l'applicazione del trucco, e per pulirlo alla fine. A proposito di pulizia, il negozio online offre anche un ottimo pulitore ad ultrasuoni ad un prezzo ragionevole, che vi permetterà di fare tornare l'aerografo come nuovo ogni volta che ne avrete bisogno. Non sono molti i siti di aerografia che mettono a disposizione questo tipo di strumenti, quindi è un'ottima cosa che Airbase lo faccia. Un accessorio che è invece incluso in tutte le opzioni di kit è l'Airbase Shading Pad, uno stencil molto utile per creare effetti di contouring e ombretti.


Airbase Airbrush Makeup Case
La valigia del kit di Airbase
Questo è un complemento che merita una menzione speciale. Non se neanche se questo sia in effetti il modo migliore di trasportare il vostro kit aerografo, ma la valigia di Airbase è così bella ed elegante che alla fine ho dovuto cedere e comprarla. Con una pannellatura esterna antigraffio ed un inserto in gommapiuma sagomato all'interno con spazi per ogni componente del kit, questa valigia è davvero un modo fantasticamente lussuoso di presentare i vostri strumenti (cliccate sulla foto sopra per capire in quali spazi riporre tutte le cose). La valigia è inclusa nel Platinum Kit, ma potete anche acquistarla successivamente a parte dalla sezione Pro del negozio online se avete iniziato acquistando una opzione di kit diversa.

Complementi di Makeup
La nostra precedente recensione parlava della linea principale di Airbase a base di silicone. L'azienda offre anche una linea di colori a base ibrida acqua/silicone che include colori primari che possono essere usati da soli o mescolati per creare possibilità infinite per il trucco fantasy, il body painting o anche semplicemente come colori per gli occhi. Dimostreremo questa linea in un futuro tutorial. Altri complementi di altra qualità offerti dallo store online di Airbase sono il Primer First Base, una polvere HD, palette in crema di correttori e colori complementari, e diverse palette di ombretti super pigmentati che sono stati molto apprezzati dai beauty guru che li hanno recensiti su YouTube.